Milan, è la settimana di Zlatan Ibrahimovic. Più Piatek di Leao verso il prestito

Dall’Inghilterra sarebbero giunte voci di mercato, nel quale Zlatan Ibrahimovic avrebbe rifiutato alcuni club d’oltre Manica. Indizi che non avrebbero portato reali riscontri in casa rossonera, ma che comunque porterebbero una certa euforia al popolo rossonero, che continua a sognare il suo grande ritorno. Lo svedese sarebbe accolto come il salvatore della patria, il simbolo dello spogliatoio ma soprattutto una grande arma in più in zona goal, viste le carenze sotto porta di Krzysztof Piatek e la poca esperienza e duttilità nel ruolo di punta centrale di Rafael Leao.

VITALE PER IL MILAN

Lo svedese porterebbe carisma, mentalità, impegno e sudore in allenamento e durante il match. Lo stesso Rino Gattuso lo ritenne un leone, un reale professionista, un giocatore unico che porterebbe solo benefici. Ibrahimovic ha 38 anni, ma le sue doti balistiche non sarebbero per nulla tramontate. Stando a quanto riporta l’edizione di Tuttosport in edicola questa mattina, la risposta dell’ex Galaxy dovrebbero arrivare entro questa settimana.

REBUS PIATEK O LEAO

L’arrivo possibile di Zlatan Ibrahimovic, complicherebbe la permanenza di uno tra Rafael Leao e Piatek. Il polacco sarebbe entrato in un tunnel senza uscita: sono solo tre le reti siglate sin ora, due su calcio di rigore e a livello prestazionale avrebbe evidenziato un totale flop. Contro il Parma è l’unico ad aver ricevuto l’insufficienza in pagella. Dopo i primi spunti del primo tempo, è stato letteralmente bocciato da Stefano Pioli nella ripresa, dopo un’ora di gioco. Al suo posto ecco Rafael Leao.

Il portoghese, giunto a Milanello, dopo che il club rossonero ha sborsato una cifra superiore ai 20 milioni di euro, prelevato dal Lilla, si sarebbe spento a poco a poco. Partito molto bene sotto la guida di Marco Giampaolo, grazie anche alla prima rete in rossonero contro la Fiorentina al Meazza, avrebbe avuto un calo mentale più che tecnico, ma vista la crisi del Pistolero, Pioli lo avrebbe nelle ultime gare rigenerato, ma non ancora al 100%

L’arrivo di Zlatan Ibrahimovic, però, potrebbe condizionare la permanenza di uno dei due giocatori, Piatek in particolar modo, potrebbe essere girato in prestito.