Eriksson: “Ibra ha più bisogno di sfide che di soldi”

“Ibra ha un fisico eccezionale e si allena tanto. Con la personalità che si ritrova lui ha più bisogno di sfide che di soldi”. Parola di Sven Goran Eriksson, che in una lunga intervista al settimanale SportWeek aggiunge: “Se Ibra ha accettato di tornare al Milan è perché si sente bene ed è convinto di essere ancora il numero uno”.

E ancora: “Il Milan non è più il club di Berlusconi. I rossoneri dominavano in Europa, ma tutto questo ormai è lontano. E per i tifosi è difficile da accettare. Ibra però negli Stati Uniti ha segnato tanto e sa come si fa. Una spinta ai rossoneri la darà di sicuro”.