Milan, Theo Hernandez: da bad boy a protagonista rossonero

Prelevato dal Real Madrid per 20 milioni di euro, dopo un incontro decisivo a Ibiza tra il francese e Paolo Maldini, Theo Hernandez è diventato il protagonista assoluto del Milan in questa stagione 2019/2020. Le Merengues lo avrebbero ceduto per il riconoscimento di bad boy: il suo atteggiamento non sarebbe stato sempre così professionale. A quel punto lo avrebbero inserito nella lista dei partenti. Hernandez ha rifiutato le offerte giuntegli da Napoli e Bayer Leverkusen, entrambe con vista Champions e ha scelto senza pensarci due volte il Milan di Elliott.

Theo Hernandez, ora, a suon di prestazioni è addirittura il capocannoniere della squadra insieme a Piatek con tre reti e il suo valore è ammontano a 50 milioni di euro, tant’è che in Spagna, i Blancos si starebbero mangiando le mani. La sua corsa e spinta sulla sinistra ricordano a tratti il grande Serginho, anche se la fase difensiva non sarebbe ancora del tutto lucida ma il francese ci starebbe lavorando. Il suo atteggiamento al Milan sarebbe perfetto, tutto il contrario di quanto raccontato a Madrid. Il ragazzo si allena costantemente con professionalità, impegno, ed è sempre puntuale. Lo riferisce Tuttosport.