Todibo vicinissimo, manca solo il suo sì. Poi ci saranno le sforbiciate

L’accordo con Jean Clair Todibo è ormai vicinissimo. Il Barcellona ha dato il suo ok per il trasferimento del giocatore al Milan con la formula del prestito, con diritto di riscatto. La proprietà baluginata dovrebbe dare l’ultimo sì definitivo entro oggi, convinta com’è di avere tra le mani un vero è proprio gioiellino che quest’anno ha messo insieme appena cinque presenze ufficiali, compresa quella in Champions League a San Siro contro l’Inter.

Come spiega La Gazzetta dello Sport, le credenziali sono ottime e il Barça si priva del giocatore soltanto perché il tecnico Valverde gli preferisce altri giovani. La formula del prestito con diritto di riscatto a circa 20 milioni è accettabile anche per il fondo Elliott, che porterebbe alla corte di Stefani Pioli un altro giocatore di prospettiva. Per celebrare l’affare manca solo il consenso del difensore, che aveva già espresso un gradimento di massima alla trattativa tempo fa, ma ancora non ha accettato le condizioni. Una risposta è attesa per oggi o domani.

Nel frattempo, il Milan vaglia le offerte per Paquetà, ad oggi molto inferiori ai 38 milioni spesi un anno fa, e per Piatek, sul quale non si è ancora mosso nessuno in maniera concreta. Per fare cassa subito potrebbe partire Ricardo Rodriguez, ma il Watford lo ha chiesto soltanto in prestito.