Milan, arriva il ciclo terribile. E non puoi più sbagliare

Dopo un avvio di stagione caratterizzato da un rendimento deludente e sotto le aspettative, per il Milan, è arrivato lo snodo più difficile del campionato. Nelle prossime due giornate, che verranno intervallate dalla terza sosta concessa per le Nazionali, i rossoneri affronteranno infatti la Juventus e il Napoli.

I bianconeri, nonostante la leadership in classifica, non sempre hanno convinto sul campo, mentre i partenopei sono finora incappati in numerosi passi falsi sotto la guida di Ancelotti. Nulla comunque a che vedere con gli uomini ieri di Giampaolo e oggi di Pioli, che nelle prime undici uscite della stagione hanno evidenziato numerosi limiti. Il lavoro è tanto, il tempo pochissimo: nei match contro le compagini allenate da Sarri e da Ancelotti, il Diavolo dovrà mostrare passi avanti visti sul campo con un gioco organizzato.

Il tutto per poi iniziare al meglio il mese di dicembre. Contro Parma, Bologna e Sassuolo, occorrerà il bottino pieno: sulla via Emilia il Diavolo dovrà risultare il più concreto possibile in entrambe le fasi, presentare quell’identità al momento ancora per lunghi tratti assente e centrare nove-punti-nove in grado di permettere il distanziamento dai bassifondi della classifica e un rilancio con forza. Aspettando la sessione invernale del mercato.