Milan, tanta fatica e pochi gol

Dopo circa un mese dall’ultima vittoria in campionato, il Milan torna a conquistare i tre punti e lo fa nell’ostico campo del Tardini di Parma con una bella prestazione nonostante il gol arrivato soltanto a pochi minuti dal termine. In realtà, e prendere banco, è la questione gol segnati: infatti, il Milan ha vinto per la quinta volta in 14 partite in questo campionato, ma l’ha fatto sempre di misura.

CONCISI MA BREVI – Un dato molto singolare e non particolarmente positivo, è quello che riguarda tutte e cinque le partite del Milan nel campionato 2019-2020. La squadra guidata prima da Giampaolo e adesso da Pioli, ha sicuramente ritrovato entusiasmo, morale e voglia di portare a casa le partite con convinzione, ma.. c’è sempre un “ma”.

Si tratta del quinto successo stagionale, tutte vittorie arrivate con il minimo scarto, facendo parecchia fatica a sbloccare le partite e dominarle dal punto di vista non solo psicologico ma anche dai risultati ottenuti, finora nessuno con più di tre reti segnate.

Prime del successo della giornata di ieri, 1-0 sul campo del Parma di D’Aversa, il club di Via Aldo Rossi ha sempre superato a fatica le compagini battute. Ricapitolando velocemente, sono arrivati tre 1-0 contro Brescia, Verona e Spal, ed un 2-1 nei confronti del Genoa.

I GOL? – Uno dei problemi principali che limitano il Milan di oggi parlando di risultati ottenuti è senza dubbio ancorato alla difficoltà oggettiva non solo di calciare in porta (questione che sta migliorando con il passare delle settimane), ma alla mancanza di cattiveria in fase realizzativa.

Gol con il contagocce e un senso di difficoltà negli ultimi metri che è causa, e al tempo stesso conseguenza, delle difficoltà di Piatek ma non solo. Dopo aver ritrovato spirito di sacrificio e vittoria , ora le priorità sono cambiate, la classifica è decisamente diversa e per buoni tratti preoccupante nonostante i 3 punti del Tardini. Lo sa Pioli, lo sa la società e lo sanno i tifosi. Ma tocca ai giocatori rimboccarsi le maniche e continuare a fare gioco, punti e soprattutto gol.